Largo Giacomo Matteotti, 32 - 54100 Massa (MS)
+39 0585 042143

Parlare una lingua straniera facendo errori è grave?

Parlare una lingua straniera facendo errori è grave? No. Perché? Per migliorare la conoscenza di una lingua bisogna parlare! Prima lo si fa, e meglio è! Anche se all’inizio si fanno degli errori. Invece molti studenti aspettano di padroneggiare una lingua prima di utilizzarla, di parlare!.Parlare è l’unico metodo per applicare il “learning by doing” che è estremamente più efficace del “learning by studying”. 

Avere paura di commettere errori è già un errore di per sé! Forse è l’errore più grande che puoi commettere. Nessun insegnante o madrelingua ti criticherà per aver commesso un errore – fa parte del normale processo di apprendimento di una lingua, anche della nostra lingua madre. Le correzioni dell’insegnante o del madrelingua servono a migliorarti in continuazione e non farti sentire stupido.

Quindi qual’è un segreto per imparare una lingua straniera?

Non aver paura di fare errori

Questo è il segreto. Personalmente sono contenta di sapermi esprimere in 6 lingue diverse. Un segreto che mi ha sempre aiutato è il non aver paura di fare errori. Non aver vergogna di parlare fin dal primo giorno di apprendimento. Tutto qui, niente di più semplice. Ma vediamo insieme perché è importante questo approccio allo studio della lingua. 

Un primo spunto di riflessione è il motivo per cui studi una lingua straniera. Ovvero per poter comunicare in quella lingua! Quindi imparare una lingua è comunicazione, e parlarla è un esercizio fondamentale. Quindi se non ti eserciti a parlare, anche facendo errori, non sarai mai pronto!

Secondo spunto di riflessione. Gli errori fanno parte del processo di crescita: si sbaglia, si capisce l’errore e si impara. Il punto è che gli errori corretti ti aiutano a capire la lingua e ad “aggiustare il tiro” prima che l’errore diventi la norma. Quindi prima inizi a utilizzare la lingua parlando e più velocemente migliori.

Terzo spunto di riflessione. Non prendere i tuoi errori come una brutta figura o un brutto voto sulla pagella. Accetta il fatto che per poter imparare a parlare una lingua straniera, dovrai commettere degli errori. Così facendo, vivrai il tuo percorso di studio con una serenità maggiore. In fin dei conti, quante volte sei caduto quando imparavi ad andare in bicicletta? Quindi impara dagli errori e continua a divertirti!

Non essere perfezionista

Alcuni studenti aspettano troppo tempo per cominciare a parlare la lingua. Sai perché? Perché sono perfezionisti. Prima di iniziare ad usare la lingua che stanno studiando, vogliono conoscerla e apprenderla il più possibile. Ma cercare di essere perfetti potrà portare solo a errori molto gravi! 

Voler esser perfezionisti ti può portare a non parlare mai! Grave errore! Mettersi in gioco e testare le proprie conoscenze può essere molto stressante! Ma aspettare troppo a lungo prima di parlare una lingua straniera, per essere perfetti, per parlare come un madre lingua, può portarti a bloccarti e non uscirne più! Un circolo vizioso.

È sempre meglio iniziare a praticare una lingua il prima possibile, per migliorare la propria sicurezza e le proprie capacità. Anche se conosci un vocabolario limitato e sai dire solo qualche frase, prova a metterle in pratica e a parlare! Acquisirai più sicurezza e sarai più ottimista riguardo all’apprendimento futuro! 

E ricorda che ci saranno delle volte che non sarai perfetto. Dimenticherai una regola grammaticale, o forse farai un mix di vocaboli o pronuncerai male una parola. Ma a chi importa se hai fatto uno o più errori, provocando a volte risate o piccole incomprensioni? Non smettere di provarci o di pensare che non sei bravo abbastanza! Anzi sfrutta i tuoi errori e continua a fare pratica!

Concludendo

Ricordati: sbagliando si impara, sbagliando si impara, sbagliando si impara! Non c’è niente di più vero. Non puoi pensare di imparare una lingua e di raggiungere immediatamente la perfezione. Se aspetti di essere perfetto, non parlerai mai. Invece, devi fare un bel respiro profondo e buttarti.

Non importa se coniughi male un verbo o se il tuo discorso non è fluido. La lingua serve per comunicare: se riesci nel tuo intento e il tuo interlocutore capisce quello che stai dicendo, perché preoccuparti?!? Vuol dire che stai facendo un buon lavoro! Continua così.

Stay Tuned!

P.s.: Caro lettore o cara lettrice se questo articolo ti è piaciuto e vuoi fare qualcosa per ringraziarci, non ti resta che condividerlo con i tuoi amici cliccando qui sotto.

24 Ottobre 2019

Leave a reply


WhatsApp WhatsApp us