fbpx
Largo Giacomo Matteotti, 32 - 54100 Massa (MS)
+39 0585 042143

Keep Calm And Carry On – La storia

Keep calm and”… l’originale recita “carry on” ma nell’era dei meme è stata usata un innumerevole numero di volte, spesso declinata con una frase a proprio piacimento dopo “Keep Calm and”. 

I negozi di souvenir UK sono stracolmi di tazze da the, tappetini da bagno, magliette, intimo per uomo o per donna e un’infinità di altri accessori senza limiti apparenti di buon gusto con il celebre motto stampato.

Ma al contrario di quanto molti potrebbero pensare, la frase non è stata partorita dalla fervida fantasia di un moderno proprietario di souvenir londinese. Qual è l’origine di questo manifesto? Che cosa significa?

La storia

Poco prima dell’inizio della Seconda Guerra Mondiale il governo inglese commissionò al Ministero dell’Informazione una serie di poster di propaganda. Il ministero era convinto che la prima settimana di guerra avrebbe demoralizzato la popolazione quindi l’obiettivo era di utilizzare dei poster a scopo motivazionale, per rassicurare i cittadini.

Ancora oggi nessuno è riuscito a rintracciare il nome del misterioso autore che lo realizzò, e questo forse aggiunge ancora più fascino a un’immagine che è ormai intessuta nella storia collettiva del Regno Unito.

Furono realizzati tre modelli diversi, utilizzando un font creato appositamente e la corona Tudor come “marchio di garanzia”. In questo modo ne fu resa molto difficile la contraffazione.

I primi due manifesti, che furono stampati e distribuiti nel settembre del 1939, affissi sui trasporti pubblici, nelle vetrine e sui muri del Regno Unito, riproducevano i seguenti messaggi: 

  • “Your Courage, Your Cheerfulness, Your Resolution Will Bring Us Victory” (Il vostro coraggio, la vostra allegria e la vostra decisione ci porteranno la vittoria) 800.000 copie
  • “Freedom Is in Peril. Defend It With All Your Might” (La libertà è in pericolo. Difendetela con tutte le vostre forze) 400.000 copie

La versione “Keep calm and carry on” (Mantenete la calma e andate avanti) non fu mai mostrata al pubblico. L’idea era di diffonderlo solo nel caso in cui la Germania avesse invaso il paese, e visto che la guerra non vide verificarsi quest’evento, i manifesti già stampati – circa 2,5 milioni – furono per la maggior parte distrutti a conflitto terminato, mentre pochissimi altri rimasero tra gli Archivi Nazionali.

Per oltre 50 anni si persero le tracce di questo manifesto, fino a quando nel 2000, Stuart e Mary Manley, proprietari di una libreria trovano un manifesto “Keep calm and carry on” in un baule pieno di vecchi libri. 

Rimangono colpiti dal messaggio e decidono di incorniciarlo e appenderlo nel negozio. Ci volle poco perché i clienti notassero quel manifesto così semplice, patriottico e allo stesso tempo universale, e questo portò i Manley, a stamparne alcune centinaia di copie da mettere in vendita, andate rapidamente esaurite.

Oggi quel messaggio rivolto dal Re d’Inghilterra al suo popolo è stato recepito ormai dall’intera popolazione mondiale. Dunque non resta che dirvi: Keep Calm and Carry On.

P.s.: Questo breve video (ovviamente in inglese!) racconta la storia del manifesto. 

Stay Tuned!

P.s.: Se pensi che l’articolo possa essere utile anche ai tuoi amici, condividi l’articolo sui Social

Vuoi rimanere aggiornato: 

Keep in Touch!!!

Related Posts

Leave a reply


WhatsApp WhatsApp us