fbpx
Largo Giacomo Matteotti, 32 - 54100 Massa (MS)
+39 0585 042143

Le 7 migliori serie TV per migliorare il tuo inglese

Serie TV in inglese

Una delle 4 abilità linguistiche fondamentali è l’ascolto. Ma l’idea di ascoltare la BBC o la CNN ti annoia? Continua a leggere l’articolo, ho la soluzione per te.

Guardare le serie TV in lingua originale può essere il tuo alleato per migliorare l’ascolto. Ti possono aiutare ad assimilare tutto, dalle espressioni colloquiali più recenti ad un accento con un suono autentico.

Inoltre grazie ai vari canali streaming, Netflix, Prime Video, Now TV e simili hai a disposizione diverse serie TV. Sono perfette per imparare questa lingua: simpatiche, leggere e di facile comprensione.

Ti ho preparato un elenco di 7 serie TV per migliorare il tuo inglese. Prima vediamo come le serie TV sono utili e qualche consiglio per sfruttarle al meglio.

Perché usare le serie TV per migliorare il tuo inglese?

Migliorare il tuo inglese con i film e con le serie TV è divertente, stimolante e interattivo.

Prima di tutto l’inglese utilizzato dei personaggi di una serie televisiva è di solito la lingua utilizzata tutti i giorni, nella vita reale. Quindi hai la possibilità di ascoltare lo slang e i vari accenti dell’inglese

Le serie tv ti mostrano il contesto in cui la lingua prende vita attraverso il sistema sociale e culturale in cui sono ambientati i vari episodi. Vedere e riconoscere il modo e il luogo in cui uno specifico termine è utilizzato con i sinonimi e le sfumature può migliorare la tua conoscenza linguistica.

Altro beneficio: Hai due sensi che lavorano insieme: la vista e l’udito. Puoi vedere il linguaggio del corpo e i gesti dei personaggi mentre ascolti il tono della voce e l’intonazione. Così da cogliere le sfaccettature del termine e le svariate modalità con cui puoi usarlo, cosa che forse un libro di testo non può renderti fino in fondo.

3 consigli per migliorare l’inglese con le serie TV

Guardare Serie TV in inglese

Utilizza una serie o un film che ti interessa. Se l’hai già vista doppiata in italiano, va bene, così adesso invece di concentrarti troppo sulla trama puoi concentrarti sui dialoghi in inglese.

Se sei principiante ti suggerisco di mettere l’audio in inglese e i sottotitoli in italiano. Se hai un livello intermedio audio e sottotitoli in inglese. Se hai un livello avanzato utilizza solo l’audio in lingua originale.

Scegli le serie TV con episodi non troppo lunghi in modo da non appesantire la testa con tanti nuovi vocaboli. E se non capisci delle parole sforzati di capire il significato dal contesto del dialogo.

Ecco le 7 migliori serie TV per migliorare il tuo inglese

1) Friends

Si tratta della sit-com americana più famosa, trasmessa tra il 1994 e il 2004. E probabilmente potresti aver visto qualche puntata in italiano. 

Friends si concentra sulla vita di 6 amici che vivono a New York City. È un mix di sarcasmo e umorismo inglese (mai scontato).

È adatta ai principianti in quanto è utilizzato un linguaggio colloquiale, con tanti giochi di parole, slang ed elementi della cultura americana. Puoi imparare molto sull’intonazione, in particolare con il personaggio sarcastico di Chandler,

2) Sherlock

Sherlock Holmes è un’icona della letteratura inglese nato dalla penna di Sir Arthur Conan Doyle. 

Questa serie ambientata nella Londra dei nostri giorni, vede le gesta di un moderno Sherlock sempre affiancato dal suo fedele amico, il Dottor Watson medico di guerra reduce dall’Afghanistan. Potrai ascoltare la pronuncia British, in particolare l’accento del sud dell’Inghilterra.

Non è una serie adatta ai principianti, in quanto la difficoltà della pronuncia British è accompagnata dall’eccentrico carattere del protagonista. Spesso Sherlock si esprime in un modo tutto suo, il suo vocabolario, spesso tecnico ed ostico, e i suoi comportamenti ne rispecchiano i lati ambigui e di difficile interpretazione.

Non perderti le novità

Non inviamo spam! Puoi saperne di più leggendo la nostra Informativa sulla privacy

3) Dowtown Abbey

Questa serie British, andata in onda per sei stagioni tra 2010 e il 2015, è ambientata tra il 1912 e 1926 durante il regno di Re Giorgio V.  

È una serie melodrammatica che narra le vite dell’aristocratica famiglia Crawley e dei loro domestici che risiedono a Downton Abbey, nello Yorkshire.

Grazie a questa serie potrai ascoltare un inglese abbastanza formale, a volte anche vecchio stile. Indipendentemente dal fatto di essere girato nello Yorkshire, tutti i protagonisti parlano con un accento post britannico, l’accento dell’aristocrazia, che permette agli spettatori di capire facilmente la storia.

4) Malcolm in the Middle

Malcolm in the Middle, è una serie americana degli inizi del 2000. Malcolm è il terzogenito di una famiglia particolarmente stravagante e bizzarra.

Il titolo originale fa riferimento al protagonista, ritrovatosi “figlio di mezzo” (in the middle appunto) tra il secondogenito e il quartogenito. Malcom è un ragazzo dal QI elevato che puntualmente riesce a infilarsi in diversi pasticci. 


Dal punto di vista linguistico non è troppo difficile da capire. Inoltre gli episodi durando solo 20 minuti hanno una trama semplice e concisa,

5) Game of Thrones

migliorare il tuo inglese

È una serie del genere fantasy che si basa sulla saga A Song of Ice and Fire dello scrittore George R.R. Martin. Ha una trama intricata e appassionante, recitazione di qualità e un susseguirsi di colpi di scena. 

Si svolge in un mondo immaginario e racconta la storia di varie famiglie e tribù che lottano per il controllo del Trono di Spade. Tenendo conto non solo della trama ma anche dei vari accenti è una serie che consiglio per chi possiede un livello intermedio.

Nella serie potrai ascoltare dialoghi in Dothraki, che è una lingua inventata, in scozzese, in Geordie (accento tipico di Newcastle),in Yorkshire e in molti altri accenti delle isole britanniche e non solo.

6) Peaky Blinders

Peaky Blinders racconta la storia di una famiglia di gangster, gli Shelby che, sotto la guida di Thomas, tentano di controllare la malavita. La serie è ambientata a Birmingham dopo la Prima guerra mondiale.

Un elemento fortemente caratterizzante della serie è l’accento: al brummie ( l’accento di Birmingham) si aggiungonogli accenti gitani, irlandesi, italiani, russi e cockney (l’accento dei più sordidi sobborghi londinesi).

Gli episodi sono piuttosto lunghi e i risvolti della trama sono complicati se non si comprende sufficientemente tutto. Quindi visto il mix di accenti e la trama consiglio la serie solo a chi ha un livello linguistico avanzato.

7) How I Met your Mother

Per ultima ho lasciato una delle serie preferite di mio marito. È narrata da Ted Mosby nel 2030 e racconta ai suoi figli come ha conosciuto la loro mamma. 

La serie Ted e i suoi 4 migliori amici Marshall, Robin, Lily e Barney con le loro vicissitudini lavorative, familiari e sentimentali, tutte ben immerse nella vita quotidiana di New York all’inizio del 21esimo secolo.

Gli episodi sono brevi e questo faciliterà la tua comprensione. Guardando questa serie andrai a migliorare la tua conoscenza dell’American English e conoscerai la cultura americana del 21° secolo.

Concludendo

Guardare le serie TV in lingua originale è un ottimo modo per allenare la tua capacità di ascolto e imparare nuove parole e lo slang inglese o americano.

Abituarsi a riconoscere il modo in cui le parole vengono pronunciate, non solo da i nativi, ma anche da chi parla inglese come seconda lingua è un’abilità fondamentale per chi vuol fare progressi.  

Stay Tuned!

Ti è piaciuto? Condividilo 🙂

Quest’articolo ti è stato utile? Ti ha dato buoni consigli? Allora un buon modo per farcelo sapere è condividerlo sui tuoi social preferiti. Magari tagga HS School, così passiamo a salutare. Fallo ora. 🙂

Vuoi rimanere aggiornato? 🙂

Keep in Touch!!! 🙂

Related Posts

Rispondi

WhatsApp WhatsApp us