fbpx
Largo Giacomo Matteotti, 32 - 54100 Massa (MS)
+39 0585 042143

Perché gli inglesi guidano a sinistra?

Guidare a sinistra

Una domanda che ci siamo fatti un po’ tutti visitando l’Inghilterra è: perché gli inglesi guidano a sinistra? Visto che un noto luogo comune dipinge gli inglesi come tipi eccentrici, potresti pensare che sia questo il motivo.

Effettivamente gli inglese tengono comportamenti piuttosto diversi rispetto a quelli della quotidianità europea che potremmo definire continentale. Ma anche il guidare nel senso opposto al nostro rientra in questi comportamenti? O c’è una ragione storica? E solo gli inglesi guidano a sinistra? 

Scopriamolo insieme…

Chi guida a sinistra?

Cominciamo specificando che quando parliamo di guida a sinistra intendiamo la cosiddetta mano da tenere, ovvero la carreggiata della strada su cui guidiamo. In Inghilterra le auto hanno il volante a destra e tengono la parte di strada sull’altro lato, perciò parliamo di guida a sinistra.

In realtà non solo nel Regno Unito si guida a sinistra. Infatti anche in Australia, Giappone, India, Indonesia e Pakistan (solo per citare le nazioni più rilevanti e popolose) si guida nel senso opposto rispetto a quello in cui siamo comunemente abituati.

Agli albori dell’utilizzo delle vetture, nella nostra Italia erano le singole province a decidere se guidare a destra o a sinistra. Le automobili erano ancora molto poche e, dunque, la normativa non creava particolari problematiche. Poi nel 1923 fu stabilito di tenere la destra a livello nazionale ma fu solo nel 1926 che tutti si adeguarono alla normativa. 

Ma scopriamo le origini storiche della guida a sinistra.

Le origini della guida a sinistra, una decisione che affonda le radici nella storia 

Storicamente le persone camminavano, o andavano a cavallo, tenendo il lato sinistro della strada perché in questa maniera veniva loro più comodo sguainare la spada e utilizzarla con la mano destra. Lo stesso valeva per la frusta, estrarla ed utilizzarla per far accelerare il cavallo era un’operazione che si faceva con la mano destra. 

L’entrata in scena delle prime carrozze (antenate dell’automobile) non ha modificato tale usanza. Per questo motivo inizialmente non era affatto strano procedere sulla carreggiata sinistra. Nel corso della storia, alcune nazioni hanno cambiato questa usanza mentre altre, come ad esempio nel Regno Unito no. 

Anche in questo caso la motivazione parrebbe essere storica. L’odiato Napoleone Bonaparte impose all’Europa, da lui conquistata, di procedere a destra e dunque, a sfregio, gli inglesi non si adeguarono, anzi enfatizzarono la differenza. Il Giappone avrebbe intrapreso questo costume proprio come una sorta di omaggio al Regno Unito, Paese di cui è da sempre grande ammiratore.

Inoltre c’è una motivazione che definiremmo meccanica. Il freno a mano inizialmente fu installato all’esterno del lato destro delle autovetture, il che rendeva necessario posizionare il volante sullo stesso lato per agevolare l’autista. Successivamente il freno a mano fu collocato internamente al veicolo e quindi per favorire l’utilizzo della mano più forte (la destra) il posto di guida è stato spostato a sinistra.

Concludendo

Le ragioni della scelta di un lato di guida, oppure dell’altro, sono un bel miscuglio di ragioni storiche e tecniche. Possiamo dire che la circolazione stradale è anche un fatto culturale!

Oggi hai scoperto il motivo per cui gli inglesi guidano a sinistra e, ancora oggi, questo è un tratto distintivo a cui tengono particolarmente perché li differenzia dal resto del mondo. E mi raccomando, la prossima volta che visiti Londra, prima di attraversare la strada: guarda a sinistra e poi a destra!!!

Stay Tuned!

P.s.: Se pensi che l’articolo possa essere utile anche ai tuoi amici, condividi l’articolo sui Social

Vuoi rimanere aggiornato: 

Keep in Touch!!!

19 Maggio 2021
||

Related Posts

Rispondi

WhatsApp WhatsApp us