fbpx
Largo Giacomo Matteotti, 32 - 54100 Massa (MS)
+39 0585 042143

La ricetta dell’Irish Coffee

Ricetta e storia dell'Irish Coffee il caffè irlandese

L’Irish coffee è uno dei prodotti più rappresentativi della cucina irlandese. Certo la storia del caffè o meglio coffee è molto interessante. E possiamo dire senza ombra di dubbio che il caffè è quasi da sempre un simbolo della nostra nazione, ma oggi scopriremo insieme l’Irish Coffee

L’Irish Coffee è uno dei caffè corretti più famoso del mondo nato circa un secolo fa. Con il tempo ha saputo conquistarsi un posto d’onore non solo tra i caffè ma anche tra i cocktail. Ottimo da gustare durante le giornate fredde, l’Irish coffee può essere definito un “hot drink”. Dolce e gradevole al gusto, ma con una gradazione alcolica di tutto rispetto! 

L’Irish Coffee è talmente legato alle sue origini che nel 1988, l’Autorità Irlandese degli Standard Nazionali pubblicò lo standard di preparazione dell’Irish Coffee, noto sotto la voce “I.S. 417: Irish Coffee”. Quindi scopriamo la storia dell’Irish Coffee, come è stato creato e come è arrivato a noi. E visto che si avvicinano le giornate fredde dell’inverno alla fine dell’articolo troverai la ricetta per provare a creare il tuo Irish Coffee.

Storia dell’Irish Coffee

La storia dell’Irish Coffee è affascinante. L’Irish coffee, come narra la tradizione, fu inventato da Mr. Sheridan, chef del ristorante O’Regan di fronte all’aeroporto. Era il 1943 e all’aeroporto giunsero in piena notte dei passeggeri stanchi e infreddoliti a causa dell’annullamento del loro volo. 

Mr. Joe Sheridan pensò di ritemprarli con una bevanda speciale: un caffè intenso, con aggiunta di zucchero e whisky, un toccasana nelle giornate più rigide e guarnito con panna. 

Secondo racconti popolari irlandesi, nella sala calò improvvisamente il silenzio, tanto era buono e avvolgente questo coffee. Sempre la leggenda narra che il nome sarebbe opera dello stesso chef. Alla domanda di un passeggero, che chiese se il caffè fosse un “Brazilian Coffee”, Mr. Sheridan rispose “No, è irlandese!”.

Diffusione dell’Irish Coffee

Quel che è certo è che l’Irish Coffee rimase per un po’ di anni un prodotto confinato all’Irlanda. Ma nel 1952, un giornalista del San Francisco Chronicle, Stanton Delaplane, assaggio all’aeroporto di Shannon un Irish Coffee. 

Il famoso The Tample Bar di Dublino
Il famoso The Temple Bar a Dublino

Stanton Delaplane rimase stupito dalla bontà di questo coffee e decise di dedicare un intero articolo di giornale a questa squisita bevanda. Delaplane era un cliente fisso del Buena Vista Cafe di San Francisco e insieme ai baristi fece esperimenti per ricreare la miscela gustosa di caffè, panna e whisky assaggiata in Irlanda. Da quel momento l’Irish Coffee divenne famoso negli USA e in tutto il mondo. 

Come sempre, negli anni sono nate diverse varianti della bevanda. Dal French coffee, con il Cognac o il Calvados al posto del whisky, all’American coffee, che prevede invece l’utilizzo del bourbon. In Jamaica si sostituisce il whisky con il rum locale. Un’altra variante è il Bailey’s Coffee, dove si utilizza la famosa crema al caffè al posto del tradizionale whisky.

La ricetta dell’Irish Coffee

L’Irish Coffee è un caffè dai contrasti forti. La riuscita dipende dall’equilibrio tra la componente calda, il caffè, e quella fredda, la panna. Quando si beve un Irish Coffee, l’opposizione tra caldo e freddo è quindi abbastanza forte! Inoltre a sorprendere sono i sapori: il caffè addolcito dallo zucchero, il whiskey con la sua potente nota alcolica, la delicatezza della panna.

Il bilanciamento degli ingredienti è fondamentale. Il caffè deve essere bollente, della giusta lunghezza, così da amalgamarsi al whisky, senza rischiare di far sciogliere completamente la panna. La panna, invece deve galleggiare su tutto il resto. Dev’essere abbastanza fredda da non liquefarsi a causa del calore del caffè, deve essere poco lavorata, corposa ma non completamente montata. 

Altro aspetto importante per gustare un ottimo Irish Coffee è la scelta del bicchiere. Puoi utilizzare un bicchiere con piede e manico o una tazza con manico di vetro trasparente. Il diametro non deve superare i 5 cm, mentre l’altezza è variabile e la forma può essere arrotondata o meno. Un’accortezza importante è che prima di versare gli ingredienti, bisogna scaldare il bicchiere, versandovi dentro dell’acqua calda.

Ingredienti dell’Irish Coffee

come si prepara un Irish coffee
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • 4 cl di whisky
  • 9 cl di caffè bollente
  • 3 cl di panna fresca

Preparazione dell’Irish Coffee

  • Prepara il caffè
  • Nel frattempo riscalda il bicchiere versandoci dell’acqua calda
  • Svuota il bicchiere dall’acqua calda
  • Versa lo zucchero di canna
  • Versa il whisky, ovviamente irlandese
  • Versa il caffè e mescola il tutto
  • Montate la panna per pochi secondi
  • Versa la panna lentamente nel bicchiere, aiutandoti con un cucchiaio appoggiato alla parete del bicchiere, con il dorso verso l’alto

Enjoy your coffee!!!

Stay Tuned!

P.s.: Se pensi che l’articolo possa essere utile anche ai tuoi amici, condividi l’articolo sui Social

Vuoi rimanere aggiornato: 

Keep in Touch!!!

P.S.S.: Ti condivido un video di “Turismo Irlandese” per la preparazione di un tradizionale Irish Coffee

Related Posts

Leave a reply


WhatsApp WhatsApp us