Largo Giacomo Matteotti, 32 - 54100 Massa (MS)
+39 0585 042143

La cucina Inglese

La cucina è uno dei migliori modi per conoscere una nuova cultura. La cucina Inglese è il risultato delle continue contaminazioni che la cultura anglosassone ha subito durante la sua lunga storia.

Motivo di scherzi da sempre, la cucina Inglese resta un argomento delicato per tutti gli italiani che vanno in Inghilterra. Ma la cucina è uno dei migliori modi per conoscere una nuova cultura. Il cibo inglese è da sempre multiculturale, risultato delle continue contaminazioni che la cultura anglosassone ha subito durante la sua lunga storia. Ad esempio, gli inglesi adottarono dalla Cina la tradizione del tè mentre dall’India quella del curry.

Nonostante la sempre crescente diffusione dei fast food, di ristoranti delle più disparate nazionalità, in Gran Bretagna sopravvive ancora la tradizione culinaria Inglese, fatta soprattutto di piatti, arrosti e stufati a base di carne e verdure, ma anche di dolci, molti dei quali famosi ed apprezzati in tutto il mondo.

Ogni zona dell’Inghilterra in base alla tradizione propone diverse varianti a seconda della carne utilizzata: manzo, agnello, maiale, pollo. Generalmente la carne è accompagnata delle immancabili verdure e soprattutto patate,  il tutto condito con l’immancabile salsa. Un elemento fondamentale della cucina Inglese sono le patate, perché completano molte ricette tradizionali, sia perché sono innumerevoli le varianti e le modalità per prepararle. Potendo fare un paragone con la tradizione italiana queste potrebbero assumere la rilevanza della pasta.

I piatti tipici della cucina inglese

  • English Breakfast

Il pasto più tipico e conosciuto della cucina inglese è la colazione, la cosiddetta English Breakfast di cui abbiamo già parlato in un precedente articolo. La colazione inglese è famosa in tutto il mondo nonostante oggi sia per lo più una leggenda dato che gli inglesi nel corso del tempo hanno cambiato abitudini. Ad ogni modo non è scomparsa del tutto ma semplicemente non viene consumata tutti i giorni.

  • Tè delle cinque

L’altro rituale più famoso dell’Inghilterra è: “afternoon tea” l’ora del tè! Un vero e proprio appuntamento giornaliero per gli inglesi, nessun turista può tornare a casa senza aver provato l’esperienza del tè delle cinque. 

Il tè è accompagnato dai tipici biscotti e i dolcetti come gli scones, la Bakewell tart, l’Eccles Cake, la torta Vittoria e dai sandwich. Il tè pomeridiano inglese è diventato popolare nell’Ottocento vittoriano, quando le ricche signore iniziarono ad invitare le amiche nel proprio salotto di casa, nel pomeriggio, per una tazza di tè in compagnia.

  • Fish & Chips

Il “Fish and Chips” il piatto tipico da asporto inglese, forse è la tipica pietanza più famosa dell’UK dopo la English Breakfast.

Il pesce crudo (in genere merluzzo, platessa o sogliola) viene infarinato e passato nella pastella per poi essere fritto ed infine servito insieme ad abbondanti patatine fritte.

  • Jacket Potato

Bella a vedersi e ottima a mangiarsi, se ordinerete una Jacket Potato vi arriverà una patata di grosse dimensioni, incisa a croce e farcita con un pezzetto di burro fuso e altri condimenti (come baked beans o formaggio cheddar), il tutto cotto al forno. Non mandate indietro il piatto quando vedrete la patata ancora ricoperta dalla buccia: questa è proprio la peculiarità della Jacket Potato!

  • Sunday Rost

Domenica è sempre domenica, anche in UK. Come vuole la tradizione, le famiglie inglesi si riuniscono tutte le domeniche per il pranzo a base di arrosto, patate al forno e verdure oppure con i più tipici Yorkshire pudding e salsa gravy (un brodo molto denso di origine sia vegetale sia di carne). Questa tradizione vede la sua origine nel Medioevo.

Gli arrosti più popolari sono spesso serviti con contorni tradizionali:

  • Roast Beef: con questa pietanza abbiamo un po’ tutti familiarità, ma se lo assaggerete a Londra e dintorni, non potrete che apprezzarlo ancora di più. Si tratta di un arrosto di manzo servito insieme allo Yorkshire pudding, salsa gravy o salsa di rafano
  • Roast Pork: arrosto di maiale con ripieno di cipolla e salvia, servito insieme a mousse di mela e senape inglese
  • Roast Lamb: arrosto di agnello con ripieno di cipolla e salvia, servito insieme a salsa di menta.
  • Roast Chicken: arrosto di pollo servito con “pigs in blankets” (salsiccia avvolta nella pancetta e cotta in forno), salsiccia di maiale e “bread sauce” (salsa composta da briciole di pane, latte, burro o panna ed aromatizzata con cipolla, sale, chiodi di garofano..) o salsa di mirtillo rosso o di ribes rosso.
  • Yorkshire Pudding

Lo stesso Yorkshire pudding è uno dei piatti forti della tradizione inglese, di sicuro tra i più conosciuti dal panorama internazionale. Lo Yorkshire è una storica regione del nord dell’Inghilterra (il capoluogo è la cittadina di York) ed è proprio da qui che ha origine questo semplice piatto. 

Con questa semplicissima preparazione a base di uova, latte e farina si ottiene una specie di grossi bignè salati e vuoti al centro, e servite insieme al roast beef.La loro origine sembra provenga da usanze contadine. Le famiglie meno abbienti infatti, mangiando di rado e in quantità ridotte la carne, la accompagnavano con i pudding per rendere il pasto più sostanzioso.

  • Sausages and Mash

Solitamente questo pasto è servito nei pub o nei bar ed è composto da salsiccia di maiale o di manzo (banger) e patate che vengono lessate e schiacciate in modo da formare del purè (mash). Il tutto viene coperto dall’immancabile gravy sauce.

Il soprannome di “Bangers” risale al periodo del razionamento durante la seconda guerra, le salsicce allora venivano riempite di poca carne e molta acqua, tanto che una volta fritte spesso si spaccavano e schizzavano a tal punto da assomigliare a dei petardi, dei ‘bangers’ appunto.

  • The Humble Sandwich

Il panino, soprattutto quello al formaggio, ha le sue origini proprio in Inghilterra. “Sandwich” infatti si riferisce a John Montagu, IV conte di Sandwich, un diplomatico inglese che visse tra il 1718 e il 1792 e che sembra aver inventato il panino in modo da poter mangiare senza allontanarsi dalla sua scrivania e quindi continuando il suo lavoro.

  • Pies

Con la pasta brisè gli inglesi preparano dei deliziosi tortini ripieni, in genere considerati un piatto unico, accompagnati da un saporito purè di patate e verdure.

Si possono scegliere ripieni, ad esempio, con bocconcini di manzo e reni previamente cotti nella birra lo “Steak and Kidney” oppure con pollo e funghi ridotti in crema il “Chicken and Mushroom”.

  • Shepherd’s Pie

Un altro piatto unico tipico della cucina Inglese, letteralmente ” sformato/torta del pastore”. Uno sformato d’agnello e verdure coperto con ciuffi di morbido purè di patate, cotto al forno e gratinato.

Si tratta di una ricetta di umili origini, che compare nel 1870 circa, e viene utilizzato per distinguere questa preparazione dalla Cottage Pie, che viene invece preparata utilizzando carne di manzo.

Concludendo

Insomma non affidatevi a chi superficialmente sostiene che la cucina inglese non merita alcun interesse! Ogni angolo del mondo ha le sue specialità e, se vogliamo davvero dire di aver visitato una località, è bene lasciarci conquistare dai sapori proposti, superando eventuali titubanze che si scontrano con le nostre abitudini alimentari.

Non rimane che augurarvi un Buon appetito, o meglio un “Enjoy your meal”.

Stay Tuned!

P.s.: Caro lettore o cara lettrice se questo articolo ti è piaciuto e vuoi fare qualcosa per ringraziarci, non ti resta che condividerlo con i tuoi amici cliccando qui sotto.

Related Posts

Leave a reply


WhatsApp WhatsApp us