fbpx
Largo Giacomo Matteotti, 32 - 54100 Massa (MS)
+39 0585 042143

Gli acronimi inglesi che devi assolutamente conoscere

LOL

Quali sono gli acronimi inglesi che devi conoscere? Quali sono gli acronimi in inglese più utilizzati? Qual’è il loro significato?

Tra i giovani, soprattutto nelle chat, è diventato di uso comune scambiarsi acronimi in inglese. Ma ormai la maggior parte degli acronimi è utilizzata e riconosciuta anche in contesti formali o professionali.

Nella comunicazione digitale, sms, whatsapp e email, gli acronimi e le abbreviazioni in inglese la fanno da padrone. Servono a velocizzare i tempi della comunicazione. 

Oggi vediamo insieme la differenza tra abbreviazione e acronimi e poi ti propongo una lista degli acronimi più utilizzati, alcuni li conoscerai già e altri meno.

Differenza tra acronimi e abbreviazioni

Gli acronimi sono un tipo di abbreviazione. Un acronimo è costituito dalla prima lettera di ciascuna parola di un’espressione o frase. Come ti ho detto gli acronimi sono utilizzati per scrivere più velocemente. Alcuni esempi nella nostra lingua:

  • OGM: organismo geneticamente modificato
  • FIAT: Fabbrica Italiana Automobili Torino
  • CTT: Compagnia Toscana Trasporti 

Le abbreviazioni sono la versione corta, quindi abbreviata, di una parola o di una frase. Anche per le abbreviazioni sono utilizzate per scrivere più velocemente o per occupare meno spazio. Generalmente si tolgono semplicemente le vocali, perché le consonanti da sole bastano a dare l’idea del suono totale della parola. Alcuni esempi nella nostra lingua:

  • cmq: comunque
  • msg: messaggio
  • xke: perché

Ora concentriamoci sugli acronimi in inglese che devi conoscere assolutamente. In rigoroso ordine alfabetico…

Acronimi con la A

  • ASAP – As Soon As Possible

Usato come esortativo nella posta elettronica per invitare qualcuno a fare qualcosa il più in fretta possibile, con la massima priorità.

  • AFK – Away From Keyboard

Serve per dire che sei “lontano dalla tastiera”. Quindi lontano dal PC.

  • AKA – Also Known As

In italiano il suo significato è “Anche noto come”. AKA è utilizzato per indicare il nickname, il soprannome o il nomi d’arte di qualcuno che è famoso.

  • ATM – Automatic teller machine

Semplicemente è il Bancomat.

Acronimi con la B

  • BBL – Be Back Later 

Acronimo per dire “torno più tardi”.

  • BF – Boyfriend

Acronimo per indicare il fidanzato o un amico di sesso maschile.

  • BFN – Bye for now 

Espressione per dire “Ciao, a dopo”.

  • BRB – Be right back

Mentre questo acronimo indica “arrivo subito”. Viene utilizzato di solito quando si parla dal pc, per indicare che si ha la necessità di allontanarsi un attimo.

  • BTW – By the way

Abbreviazione estremamente comune che equivale al nostro comunque, a proposito, a ogni modo.

  • BYOB – Bring Your Own Bottle

L’espressione invita a portarsi da bere alla festa o all’evento a cui si è invitati.

Acronimo con la C

  • CEO – Chief Executive Officer

Amministratore delegato o direttore generale. È la figura più importante all’interno di una società, il responsabile della gestione operativa.

Acronimo con la D

DIY Acronimi Inglese
  • DIYDo it yourself

È il nostro italiano “Fai da te”. Svolgere un’attività senza l’aiuto di un esperto pagato.

Acronimi con la E

  • EOB – End of business

Acronimo per indicare la fine della giornata lavorativa.

  • EODEnd of day

Mentre questo acronimo si usa per la fine della giornata.

  • ETA – Estimated Time of Arrival

Utilizzato per indicare ora di arrivo prevista.

Acronimi con la F

  • FAQFrequently asked questions

Acronimo utilizzato molti in internet, indica le risposte a domande fatte di frequente dagli utenti. È un elenco utilizzato per velocizzare il consulto da parte dei nuovi utenti.

  • FOMO – Fear Of Missing Out

Indica il timore di perdersi qualcosa, in particolare nella vita sociale. Il gergo Millennial e Gen Z è pieno di espressioni di questo tipo.

  • FYI – For your information

Anche questo acronimo, in italiano tradotto “Per tua/vostra informazione” è molto utilizzato nelle email. Si usa quando il destinatario deve essere informato di qualcosa che è successo, ma che non richiede un intervento o azione diretta.

Acronimo con la G

  • GF – Girlfriend

Non vuol dire Grande Fratello ma indica la fidanzata o meno comunemente un’amica di sesso femminile.

Acronimo con la H

  • HR – Human Resources

Acronimo che nelle aziende anglofone indica l’ufficio “Risorse umane”.

Acronimi con la I

  • ID – Identification

È il modo più veloce per riferirsi alla Carta d’Identità.

  • IDK – I don’t know

L’acronimo IDK viene utilizzato per dire “non lo so”.

  • IME – In My Experience

Viene utilizzato per indicare “secondo la mia esperienza”.

  • IMO – In my opinion

Acronimo per dire “secondo me”.

Acronimi con la J

  • JK – Just Kidding

Utilizzato per dire “Sto scherzando”

  • JOMO – Joy of Missing Out

Questo acronimo è il contrario di FOMO, visto prima. JOMO indica il piacere di non partecipare a una festa o a un incontro con gli amici quando non si ha voglia e si preferisce restare a casa.

Acronimi con la K

  • KPI – Key Performance Indicator

Usato nelle aziende come “Indicatore di efficienza”. Maggiore efficienza equivale a più soldi.

  • KIT – Keep In Touch

Acronimo per dire “rimaniamo in contatto”, “aggiorniamoci”.

Acronimo con la L

  • LOL – Laughing Out Loud 

Questo è uno degli acronimi più utilizzati. Pensa che questo acronimo è così diffuso che nel 2011 è entrata a far parte dell’Oxford Dictionary. LOL sta ad indicare che stai “ridendo rumorosamente, a crepapelle”.

Acronimo con la M

  • MBA – Master of Business Administration

Acronimo che indica un costoso titolo di studio, molto diffuso in America, ritenuto fondamentale da molti CEO.

Acronimi con la N

  • NC – No Comment 

Utilizzato per indicare frustrazione e sgomento.

  • NP – No problem

Acronimo per dire “nessun problema”.

Acronimi con la O

OMG
  • OMG – Oh My God! 

Usato molto come espressione di stupore, grande sorpresa. Letteralmente “Oh mio Dio!”.

  • OT – Off Topic

Questa espressione viene solitamente utilizzata su internet durante discussioni. Nelle che e nei forum OT è usato per indicare quando qualcuno esce fuori argomento.

Acronimi con la P

  • PFA – Please Find Attached

Acronimo usato nelle email per indicare che in allegato c’è un oggetto di interesse.

  • PIN –  Personal Identity Number

Acronimo che utilizziamo ogi volta che preleviamo o paghiamo con il bancomat. PIN indica il “numero d’identità personale”.

  • PR – Public relations

Le “pubbliche relazioni” sono l’insieme delle teorie e delle pratiche di comunicazione il cui obiettivo è sviluppare relazioni, mettere in comunicazione istituzioni, aziende, persone, strutture, con la loro utenza o clientela di riferimento.

Acronimo con la R

  • ROTFL – Rolling On The Floor Laughing

Significa “mi sto rotolando a terra dalle risate”. È la versione “avanzata” di LOL, la puoi utilizzare per rispondere a qualcosa di estremamente divertente.

Acronimo con la S

  • SOD – Smash Open Door

In italiano vuol dire “sfondare una porta aperta”, puoi utilizzare questo acronimo per sottolineare che l’argomento dell’interlocutore non solo ti trova d’accordo ma ne eri già ampiamente convinti in precedenza.

Acronimi con la T

  • TBA – To Be Announced

Acronimo che vuol dire “da annunciare”. Questo acronimo, come i due successivi, è utilizzato nell’invito a un evento dove alcuni dettagli non sono ancora stati stabiliti.

  • TBD – To Be Determined 

Acronimo che vuol dire “da decidere”.

  • TBC – To Be Confirmed 

Acronimo che vuol dire “da confermare”.

  • TGIF – Thank God it’s Friday

Letteralmente “grazie a Dio è venerdì”, esprime la felicità di aver raggiunto il weekend dopo una settimana di duro lavoro.

  • TTYL – Talk to you later 

Altro acronimo per dire all’interlocutore: “Ci sentiamo più tardi”.

Acronimo con la W

  • WTK – Watch The Keyboard

Anche questo acronimo è molto utilizzato nel mondo delle chat e forum in Internet. Alla lettere vuol dire “bada alla tastiera”, nel senso di “controlla cosa e come scrivi. È un avvertimento a guardarsi dal formulare frasi eccessivamente offensive e/o maleducate.

Acronimo con la X

  • XOXO – Kiss And Hug

Non è un vero e proprio acronimo ma viene utilizzato nei paesi anglofoni per salutare al termine di una chat, un sms o un’email, il nostro “Baci e Abbracci”.

Acronimo con la Y

  • YOLO – You Only Live Once

É un acronimo un po’ particolare, nel linguaggio dei giovani è un moderno “Carpe Diem”.

Concludendo

In questo articolo ti ho mostrato alcuni degli acronimi più utilizzati nel mondo anglofono. Ricordati che in inglese esistono veramente tanti acronimi e abbreviazioni quanti sono i contesti e le situazioni. 

Ovviamente non basta sapere cosa vuol dire un certo acronimo devi sapere in quale contesto utilizzarlo e comprendere come alcuni cambiano nel tempo.

Leave a reply


WhatsApp WhatsApp us