fbpx
Largo Giacomo Matteotti, 32 - 54100 Massa (MS)
+39 0585 042143

Gli accenti dell’inglese

Un accento inglese poco riconoscibile o di difficile comprensione può scoraggiare anche lo studente più preparato. Ti è mai capitato di ascoltare una persona che parla inglese e non capirla nonostante gli anni passati a studiare la lingua di sua Maestà? Ti capisco! Come per ogni lingua (basta che pensi alla nostra lingua) anche l’inglese ha una molteplicità di accenti, pronunce e parole differenti. Oltre ai vari accenti che puoi trovare all’interno del Regno Unito, ogni nazione anglofona ha il suo accento, il suo slang e pronunce differenti. 

Abbiamo diverse varianti di Spoken English per le isole britanniche, il Nord America, il Sud Africa, l’Oceania e persino in alcune nazioni dell’Asia. Una stessa lingua con diversi accenti a cui abituarsi. In quest’era digitale grazie ai film e serie TV in streaming, ai video su YouTube, questa consapevolezza si è consolidata ancora di più. Basta sentire la differenza tra una serie televisiva della BBC o una HBO! E questa differenza la puoi notare anche quando vai all’estero, conversi con persone di diversa provenienza che parlano inglese con accenti differenti e di solito molto marcati.

Quindi è importante fare pratica con suoni diversi dall’inglese a cui siamo stati abituati a scuola, per imparare a riconoscere e capire sempre più velocemente i vari accenti. In questo articolo ti farò una piccola panoramica di alcuni accenti e video da ascoltare. Ovviamente con il passare del tempo e con la pratica, la difficoltà nella comprensione diminuisce e potrai riuscire a capire sempre meglio anche gli accenti più difficili o meno conosciuti.

Accento Britannico

Il più famoso accento, l’originale, croce e delizia di chi studia questa fantastica lingua. Il video di Anglophenia ti ha fornito alcune nozioni principali sull’accento britannico. La Received pronunciation è l’inglese preciso e altisonante degli anchormen della BBC, utilizzato dalla middle class. Mentre la Heightened Received Pronunciation è tipica dell’inglese aristocratico. 

Certo l’accento britannico varia a seconda delle zona e città in cui ci si trova (ti prometto che prossimamente pubblicherò un articolo solo per i vari accenti e diletti dell’Inghilterra), basti pensare all’inglese di Liverpool, al Brummie utilizzato a Birmingham o al Geordie di Newcastle. Menzione d’onore per il Cockney, un dialetto dalle mille connotazioni, sociali e geografiche, ma strettamente legato alla città di Londra.

Accento Scozzese

Rimanendo in Gran Bretagna, saliamo al nord in Scozia e anche qua l’inglese varia molto tra città e città. La pronuncia e dialetto di Glasgow può essere complicata come puoi aver visto nello sketch comico che ti ho proposto. Nelle Western Isles l’accento è molto più simile a quello irlandese, mentre più va al Nord, più assomiglia ai dialetti settentrionali delle isole del Nord. Più ci si allontana e più l’accento diventa marcato.

Accento Gallese

Rimanendo sempre in Gran Bretagna, ci manca il Galles con il suo accento gallese. Come avrai visto dal video una peculiarità dell’accento gallese è la sua piacevole musicalità, che lo fa riconoscere in modo distintivo. Suona un po’ come una canzone che sale e scende di tono. È un accento particolarmente diffuso tra i ceti popolari.

Accento Irlandese

Rimanendo sempre nel Regno Unito ma spostandoci di isola, andiamo in Irlanda. E per l’Irlanda dobbiamo fare una precisazione: la lingua ufficiale della nazione è gaelico irlandese, una lingua celtica insegnata nelle scuole e parlata in tutta l’isola. Mentre l’inglese è la seconda lingua ufficiale, ampiamente diffusa e parlata, con 4 variazioni principali legate alla zona geografica North, South, East e West. In più all’interno della capitale, Dublino, puoi distinguere due diversi accenti, il Northern e il Southern (in futuro pubblicherò un articolo solo per l’Irish English)

Accento Americano

Tempo fa ti avevo già scritto delle differenze tra l’inglese britannico e quello made in USA (CLICCA QUA se ti sei perso l’articolo) Come hai visto dal video di AskForYourEnglish anche negli Stati Uniti ogni zona ha il proprio accento caratteristico. A differenza della Gran Bretagna, però, i diversi accenti che puoi sentire nei vari angoli degli States non hanno quelle connotazioni socio-economiche che i british amano tanto. Sono diversi ma solo perché vengono da zone diverse. 

Gli accenti regionali (CLICCA QUA per una mappa dei vari accenti) più distinguibili negli Stati Uniti sono concentrati sulla costa orientale, a causa dei maggiori contatti con l’inglese britannico e le lingue degli immigrati europei. Goditi questo altro video, potrai notare le differenze di alcuni dei più classici accenti America.

Accento Canadese

Il Canada, un territorio vastissimo, il secondo più grande al mondo dopo la Russia, e due lingue principali: inglese e francese. Il 60% circa dei canadesi è di lingua madre inglese e circa il 24% di lingua madre francese. Gli altri hanno come lingue madri altri idiomi europei (tedesco e italiano soprattutto) e solo il 2% circa delle lingue parlate sono autoctone (inuit e native americane). I cittadini canadesi imparano entrambe le lingue a scuola, sebbene molti di loro parlino abitualmente una sola delle due lingue.

Ma che dire dell’accento Canadese? Com’è il Canadian English? Vista la vicinanza con gli USA è simile all’American English? L’errore più comune è pensare che il Canadian English sia simile o identico all’American English! Le differenze sono tante e sostanziali! Il Canadian English oltre alle proprie peculiarità, comprende elementi del British English e dell’American English, questo per ovvie ragioni geografiche e storiche. 

Accento Australiano

Dall’altra parte dell’emisfero troviamo l’accento Aussie, quello australiano. Anche l’accento australiano ha tante variazioni quante sono le sue regioni! Ma come hai visto nel video gli accenti principali sono 3: il Cultivated Australian utilizzato dalla high social class; il Broad Australian tipico delle aree rurali; il General Australian è lo standard della TV, del cinema e delle pubblicità. Questo schema  è un buon compromesso per capire l’accento ed è molto facile da ricordare.

Accento Neozelandese

Una raccolta di video e trucchi per imparare a riconoscere e comprendere i diversi accenti dell'inglese e allenarsi ad interpretarli. Vediamo insieme alcune differenze tra i vari accenti nell’ultimo articolo del nostro Digital Magazine.

Rimanendo sempre nell’emisfero australe, che dire dell’accento Neozelandese? Nuova Zelanda e Austria sono “vicine di casa” e l’accento è molto simile, anche se hanno avuto delle influenze decisamente diverse. Se hai visto il video avrai sentito la differenza di pronuncia di parole comuni tra una americana e una neozelandese, spesso più vicina al British English di quanto non si pensi.

Accento Sudafricano

Il Sudafrica è una nazione vastissima e dove si utilizzano diverse lingue: l’inglese, più precisamente il South African English, l’Afrikaans e la lingua xhosa, solo per citarne alcune. Anche il South African English è esposto a moltissime variazioni della lingua che variano dalla posizione geografica. Generalmente il South African English viene suddiviso in 4 accenti principali.

Il White South African English è l’inglese parlato dai bianchi; suddiviso in vari accenti a seconda della zona, delle loro origini e della classe sociale. Il Black South African English è l’inglese dei madrelingua africani, per cui l’inglese è una seconda lingua che mescolano alla loro lingua madre. L’Indian South African English è l’inglese utilizzato dai discendenti degli emigrati indiani. Il Cape Flats English è l’inglese parlato nell’area di Cape Town.

Concludendo

In questo articolo ti ho illustrato brevemente quelli che sono i principali accenti dell’inglese utilizzati nel mondo anglofono. Certo ci vorrebbe un manuale per ognuno di essi per capire le origini, lo sviluppo e lo slang. Le generalizzazioni fatte sono per aiutarti a comprendere le varie realtà linguistiche, la lingua viene contaminata dagli avvenimenti storici e, soprattutto, dagli indigeni originari di certi territori e gli immigrati che si sono stanziati in precise zone. Queste contaminazioni portano allo sviluppo di slang e dialetti molto interessanti dal punto di vista linguistico.

Ma come reagisce la tecnologia ai diversi accenti dell’inglese? Goditi questo video dell’edizione americana di Wired. Riusciranno Siri, Alexa e Google Home ad interpretare un accento britannico, irlandese, scozzese, australiano, americano, italiano, giapponese e tedesco? Vediamo…

Video Extra

Ma com’è l’accento della Regina? Ti lascio con un ultimo video del 1957 di sua Maestà la Regina Elisabetta II. 

Stay Tuned!

P.s.: Se pensi che l’articolo possa essere utile anche ai tuoi amici, condividi l’articolo sui Social

Vuoi rimanere aggiornato: 

Keep in Touch!!!

Related Posts

Leave a reply


WhatsApp WhatsApp us