Largo Giacomo Matteotti, 32 - 54100 Massa (MS)
+39 0585 042143

English Breakfast

Quando si parla della cucina del Regno Unito, il primo pensiero corre immediatamente all’English Breakfast!!! Non è una semplice colazione ma un vero pasto completo. Uova, bacon, funghi, toast, salsicce o anche muffin salati e porridge. Tutti ingredienti tipici per una vera colazione all’inglese. 

Un po’ di storia

Quella della full English Breakfast (detta anche fry-up per via dei numerosi ingredienti fritti)è una tradizione molto antica, diffusa ancora oggi ma solitamente riservata alla domenica. L’English breakfast nacque in età medioevale, quando i contadini erano soliti mangiare un pasto molto nutriente al mattino per affrontare una faticosa giornata di lavoro. A quel tempo, infatti, erano solo due i pasti principali della giornata: colazione e cena, solitamente a base di pane e formaggio, o altri prodotti caseari, molto popolari soprattutto nella parte sud-occidentale del Paese.

Durante l’età vittoriana la colazione inglese iniziò ad assumere il ruolo fondamentale che ancora oggi ricopre. Un’epoca determinante per il popolo britannico; un’epoca in cui vennero definiti principi, idee e valori che ancora oggi caratterizzano l’identità del Paese. Per la nobiltà la colazione era diventa un’occasione per stupire i propri ospiti, con tavole imbandite a festa e argenteria in bella mostra. 

Durante la seconda guerra mondiale però, la colazione tradizionale ebbe un calo di popolarità, non essendo più così facile riuscire a reperire alcune materie prime, come la pancetta o le uova. Finita la guerra, tornò alla sua antica fama ma solo per essere consumata durante il weekend, forse a causa dell’elevato costo del cibo nel primo periodo post guerra o magari perché molte più persone svolgevano lavori più sedentari e non avevano bisogno di così tante calorie per affrontare la giornata.

L’English Breakfast oggi

L’immancabile tazza di tè nero

Ma cosa compone, oggi, una fry-up completa? La giornata per gli inglesi comincia con un amalgama di sapori decisi, profumi intensi, e qualche caloria di troppo! Uova e bacon la fanno da padrone. Ma anche verdura, pane tostato e l’immancabile English Tea.

Le uova vengono solitamente servite strapazzate (le famose scrambled eggs, uova intere sbattute e mescolate con un goccio di panna, sale e pepe, cotte nel burro a bassa temperatura), oppure all’occhio di bue. Ad accompagnarle, l’immancabile bacon, ben diverso dalla nostra pancetta: si tratta di un salume di suino realizzato a partire dalla pancia dell’animale, oppure con la lonza comprensiva di parte della pancetta. Grigliato o fritto in padella, questo prodotto è una goduria per il palato di grandi e piccini, e viene abitualmente consumato su una fetta di pane tostato spalmata di burro. 

Come verdure, pomodori grigliati e funghi, mentre per un’ulteriore carica proteica, i puristi della colazione inglese aggiungono anche i fagioli in salsa di pomodoro. Chi è legato alle tradizioni non può rinunciare al black pudding, un insaccato preparato con diverse parti del maiale e insaporito con spezie e erbe aromatiche. L’English breakfast è gustata in abbinamento a una buona tazza di tè nero, oppure latte o caffè e succo d’arancia.

Concludendo

C’è chi la ama e c’è chi non la sopporta, ma in ogni caso bisogna provarla. Se state organizzando una vacanza nel Regno Unito, godetevi una colazione all’inglese! Se poi vi piace o no, quello dovete deciderlo voi! Una colazione all’inglese con tutti gli ingredienti è un’istituzione, un piccolo regalo da concedersi quando si ha più desiderio di un pasto energetico e ricco di gusto. Soprattutto nei week end invernali, quando l’energia e il calore di una ricca colazione sono il preludio ideale per una giornata all’insegna di lunghe passeggiate in qualche bella città inglese.

Stay Tuned!

P.s.: Caro lettore o cara lettrice se questo articolo ti è piaciuto e vuoi fare qualcosa per ringraziarci, non ti resta che condividerlo con i tuoi amici cliccando qui sotto.

Related Posts

Leave a reply


WhatsApp WhatsApp us