fbpx
Largo Giacomo Matteotti, 32 - 54100 Massa (MS)
+39 0585 042143

Come superare la paura di parlare in Inglese

7 consigli per superare la paura di parlare in Inglese

Quando si studia una lingua straniera una delle maggiori difficoltà è utilizzarla per parlare. Hai anche te paura di parlare in Inglese?

Non preoccuparti sei in buona compagnia, il 45% degli studenti di inglese hanno questo problema. Anche se conosci parole e nozioni grammaticali ti senti impacciato quando devi parlare in Inglese?

Alcuni studenti si lanciano senza paura in una conversazione in Inglese con tantissima sicurezza avendo a disposizione poche parole. Mentre per molti altri non è così, le prime conversazioni possono sembrare un ostacolo insormontabile.

Il timore infatti di parlare in un’altra lingua spesso blocca i più e meno timidi. Ecco alcuni consigli utili per superare le tue paure e per poter parlare inglese davanti ad altri in piena tranquillità.

1) Conosci le tue paure

La prima domanda che ti devi fare è: quando voglio parlare in Inglese, di cos’hai paura veramente?

Hai paura:

  • Di fare una brutta figura?
  • Di fare errori?
  • Del giudizio degli altri?
  • Della tua pronuncia e del tuo accento?
  • Del tuo vocabolario striminzito?
  • Di avere gli occhi degli altri puntati su di te?
  • Di fallire o di sembrare sciocc*?

Prima di tutto devi capire cosa ti blocca. Perché non riesci a parlare in Inglese? Isola la tua paura profonda. La paura genera paura.  

Quindi quando devi parlare in Inglese non pensare alle tue paure. L’ansia riduce la capacità del cervello di svolgere normalmente i suoi compiti, tanto più se devi elaborare frasi e concetti in un’altra lingua.

Prima di parlare: rilassati, fai un grande respiro, raccogli i pensieri e ricordati che commettere qualche errore all’inizio fa parte del gioco e solo sbagliando puoi imparare. Nessuno si aspetta che tu parli perfettamente una lingua che non è la tua!

2) Non paragonarti agli altri

Paragonarsi ad altri non è mai positivo, in ogni ambito della vita tanto più quando si parla di uso delle lingue straniere. Perché?

Ricorda: ogni persona ha i suoi tempi di apprendimento e modi di apprendimento diversi.

Il risultato di paragonarsi agli altri sai qual è? Finisci per demoralizzati credendo di non essere in grado rispetto a chi ti sta intorno e fai scena muta.

Piuttosto concentrati su dove puoi migliorare tu! All’inizio è normale esprimersi in modo poco fluente. Ma questo non ti deve scoraggiare! Non guardare chi parla Inglese meglio di te. Forse lo studia o lo usa da molto più tempo di te!

Ricordati: prima inizi a parlare e prima raggiungerai un buon livello di conversazione. Rinuncia all’idea di perfezione, accetta i tuoi errori e non paragonarti agli altri.

3) Pensa direttamente in Inglese

Sai qual è una delle maggiori difficoltà degli italiani quando parlano inglese? Pensare in italiano ciò che vogliono dire, per poi tradurlo in inglese.

Lo so perfettamente che può sembrarti molto difficile ma esercitati a pensare direttamente in Inglese. Credimi è molto più semplice di quanto pensi!

Se pensi in inglese nella tua testa, sarà più facile parlarlo con la tua bocca. Pensare in inglese senza passare dalla traduzione ti aiuta ad assimilare la lingua. Assimilare delle informazioni significa impararle così bene da non aver più bisogno di pensarci. 

Inoltre se sai che hai in programma una conversazione in inglese, pensa in anticipo a quello che devi dire ed esercitati nel pronunciare alcune frasi. Così migliori la tua fluenza, la tua pronuncia, ti sentirai preparat* e quindi rilassat*.

4) Esercitati a parlare in inglese ad alta voce

Questo consiglio è strettamente legato a quello precedente. Dopo aver pensato in lingua devi esercitarti. 

Non c’è modo migliore di conoscere i tuoi difetti che mettersi davanti a uno specchio e chiacchierare in inglese. Parlare inglese da sol* ti aiuterà non solo a capire quali sono i tuoi punti deboli ma anche quelli forti.

Puoi iniziare descrivendo a voce alte la tua giornata, racconta quello che hai fatto. Oppure pensa a delle domande in Inglese e rispondi a voce alta. È vero potresti pensare e sembrare mezz* matt* ma vedrai quanto rapidamente migliorerai, credimi!

Usa l’inglese ogni volta che puoi e ad alta voce. Bisogna che la tua voce si eserciti a pronunciare quelle parole e che il tuo udito si abitui a sentirle. Puoi farlo in qualsiasi momento da sol*.

Non perderti le novità

Non inviamo spam! Puoi saperne di più leggendo la nostra Informativa sulla privacy

5) Registrati

Potrebbe sembrarti strano questo consiglio. Ma quando parli in Inglese se puoi, registrati. Ormai con nostri device possiamo farlo senza troppi problemi. Basta una semplice APP.

E dopo che ti sei registrato*? Ascoltati! Come attività può sembrare noiosa o addirittura imbarazzante. Ad esempio mio marito odia ascoltare la sua voce registrata. 

Ascoltare la registrazione di quello che hai detto ti è utile. Puoi sentire la tua pronuncia e quindi migliorarla. Puoi ascoltare i tuoi errori e correggerli per evitarli in futuro.

6) Inserisci l’inglese nella tua quotidianità

In molti paesi, non esiste il doppiaggio, quindi le persone guardano film e serie TV in Inglese e imparano la lingua in modo molto naturale. Per così dire sono circondati dall’Inglese.

L’ho già consigliato molte volte, guarda notiziari, ascolta musica, ascolta podcast e guarda film o serie TV in inglese! Cerca di far sì che diventi parte della tua vita per acquisire maggior sicurezza e fiducia in ogni momento.

Lavorare in modo attivo sulla tua capacità di comprensione, aiuterà anche le tue competenze comunicative! Espanderai la conoscenza del tuo vocabolario, che è una paura che frena molti a parlare in Inglese. Attraverso l’ascolto migliori la tua pronuncia altra paura che blocca molti.

7) Esercitati con altri

Nel quarto punto ti ho consigliato di esercitarti ad alta voce da sol*. Ora è il momento che ti eserciti con qualcun altro. 

corso di conversazione

Un allenamento costante è il migliore modo per familiarizzare con l’Inglese, rendendo questa fantastica lingua a te familiare.

Comincia a step graduali. Puoi iniziare facendo conversazione con  un tu* amic* oppure o con un gruppo di conversazione del tuo stesso livello. Per poi passare a conversazioni con madrelingua Inglesi.

All’inizio prova a parlare in modo lento e chiaro, in questo modo gli altri si adegueranno al tuo ritmo. 

E se non capisci qualcosa? Niente paura! Non c’è niente di male, dopotutto stai ancora imparando! Chiedi con gentilezza di rallentare e ripetere. Non stai chiedendo nulla di strano!

Ti è mai capitato di parlare in italiano con uno straniero? Come hai reagito quando ti ha chiesto di parlare più lentamente o di ripetere? Immagino che hai capito le sue difficoltà e hai ripetuto lentamente. Quindi non preoccuparti, faranno lo stesso con te.

Concludendo

In un’intervista, il noto attore americano The Rock disse: ≪Le zone di comfort sono dei posti stupendi. Ma niente cresce in quei territori.

Applicando quanto detto da The Rock alla paura di parlare in Inglese posso dirti: esci dalla tua zona di comfort. Buttati in una conversazione, senza pensarci troppo. Prima o poi dovrai rischiare. 

E se sbagli, non importa, nessuno è perfetto! Si migliora così. Se hai dubbi, se non sai o non ti ricordi come si dice qualcosa chiedi aiuto. Visualizza il tuo progresso. 

In questo modo la prossima volta che avrai l’occasione di parlare inglese, vedrai che ti farà meno paura.

Stay Tuned!

Ti è piaciuto? Condividilo 🙂

Quest’articolo ti è stato utile? Ti ha dato buoni consigli? Allora un buon modo per farcelo sapere è condividerlo sui tuoi social preferiti. Magari tagga HS School, così passiamo a salutare. Fallo ora. 🙂

Vuoi rimanere aggiornato? 🙂

Keep in Touch!!! 🙂

Rispondi

WhatsApp WhatsApp us