fbpx
Largo Giacomo Matteotti, 32 - 54100 Massa (MS)
+39 0585 042143

Business English: le espressioni più utilizzate

La conoscenza del Business English, inglese commerciale, In un mondo globalizzato e sempre più competitivo può fare la differenza tra un business che funziona oppure no! Il mondo del lavoro di oggi non assomiglia quasi per nulla a quello di qualche decennio fa. In questo passaggio generazionale, sempre più veloce, infatti tantissimi nuovi fattori sono entrati in gioco, a partire dal digitale.

Qualunque sia il settore in cui opera la tua azienda, avere un livello avanzato di Business English è fondamentale per poter allargare il proprio business. Nell’ambito lavorativo non è solamente sufficiente conoscere l’inglese generale o standard, ma anche le frasi ed il lessico specifico professionale, senza dimenticarci ovviamente della corretta pronuncia.

Inoltre avere una buona conoscenza del Business English è indispensabile visto che Il luogo di lavoro moderno è incentrato sulla collaborazione sociale e sull’evoluzione dei trend tecnologici, dove l’inglese la fa da padrone! Allo stesso tempo anche il vocabolario del mondo del lavoro è cambiato e si è evoluto, con l’introduzione di nuove definizioni e nuovi termini, e a volte generando anche un po’ di confusione in chi li adopera.

Cos’è il Business English

Il Business English è il General English arricchito di vocaboli specifici, frasi idiomatiche e  terminologie specifiche appartenenti al mondo del lavoro, necessari per gestire i rapporti lavorativi. Chiaramente molte delle parole inglesi utilizzate nel settore commerciale sono specifiche e non di uso comune, tanto da non essere comprese nemmeno da molti parlanti inglesi. 

Un altro aspetto del Business English riguarda lo studio e la pratica delle abilità linguistiche necessarie per svolgere varie funzioni aziendali tipiche come una riunione, una contrattazione o una presentazione in inglese. Alla luce di quanto spiegato, potrebbe essere possibile che, nonostante tu abbia un livello avanzato di inglese standard (che rappresenta già un buon punto di partenza), sul piano delle conoscenze dell’inglese aziendale la tua preparazione non sia adeguata.

L’inglese commerciale è pieno di frasi idiomatiche interessanti e di vocaboli specifici che possono essere difficili da capire se non li conosci. Molte volte si tratta di acronimi o espressioni che non hanno lo stesso significato se tradotte letteralmente, perciò è importante capire il senso dell’intera frase piuttosto che le singole parole. Per essere sempre un passo avanti e non sembrare impreparato davanti al tuo capo, di elenco di seguito alcune delle espressioni più utilizzate di Business English.

Alcune espressioni più utilizzate

  • Brainstorming 

Alla lettera “tempesta di cervelli”, il brainstorming è quella fase della progettazione di gruppo che prevede la condivisione di idee per risolvere un problema o sviluppare un progetto.

  • To pencil in” 

Questo phrasal verb è utilizzato per fissare un appuntamento di lavoro. Letteralmente si riferisce a segnare a matita su un’agenda un appuntamento o una chiamata. Ricordati però che, in quanto scritto a matita, questo appuntamento è provvisorio e potrà essere cancellato.

  • CEO

Il CEO (Chief Executive Officer) in Italia è l’amministratore delegato. Questo acronimo indica la persona che ha la responsabilità più alta all’interno di una società

  • To think outside the box”

Espressione molto interessante! Letteralmente, in italiano significa: “pensare fuori dalla scatola”. Metaforicamente, invece: “pensare fuori dagli schemi, oltre le convenzioni”. Questo termine è molto utilizzato in contesti lavorativi che prevedono una buona dose di creatività, chi pensa fuori dalla scatola di solito trova soluzioni efficaci ma anche creative e originali.

  • Networking

È la capacità di creare contatti con persone che possono esserti utili a livello professionale; in altre parole si tratta di stabilire una rete di relazioni sociali.

  • “To stay on top of (a project)”

In italiano significa: “essere in cima a qualcosa”. Questa espressione si utilizza quando si vuole comunicare che si ha il pieno controllo di un progetto o di un lavoro. 

  • ASAP

Questo acronimo vuol dire: “As Soon As Possible”. In italiano  si traduce nella formula “Il più presto possibile”. Questa espressione si utilizza per richiedere una risposta veloce, se non immediata, al destinatario.

  • To lay off”

Questo phrasal verb viene utilizzato quando si licenzia un membro del personale. Viene dall’America English ed è un’alternativa più elegante ai verbi inglesi to sack o to fire.

  • Coworking

Il coworking è uno stile lavorativo dove si condivide l’ambiente di lavoro come un ufficio, pur mantenendo un’attività lavorativa indipendente. A differenza del tipico ambiente d’ufficio, chi fa coworking in genere non è impiegato nella stessa azienda ma liberi professionisti che dividono lo spazio lavorativo.

  • FYI

Acronimo che sta per “For Your Information”, si traduce nella formula “Per tua informazione” e si utilizza soprattutto quando si esegue l’inoltro di uno scambio (spesso molto corposo) di email. Per non perdere tempo nel riassumere il contenuto dei messaggi precedenti, il mittente inoltra così l’intera conversazione rimandando al destinatario l’onere di leggere il contenuto che gli viene segnalato.

  • To fill someone in”

Questa espressione è utilizzata quando una persona arriva in una riunione senza essere riuscita ad avere tutte le informazioni. 

  • “Please get me up to speed”

Letteralmente in italiano significa:  “per favore portami a velocità”. Mentre metaforicamente vuol dire: “Per favore aggiornami su quello che sta succedendo”. Ade esempio il capo ti può dire così quando vuole essere aggiornato sul progresso che hai fatto su un certo lavoro; in quel caso puoi dargli una breve panoramica di ciò che hai già fatto. Se invece qualcuno dice questa frase dopo essere arrivato un po’ in ritardo a una riunione, devi riassumere brevemente quello che è stato detto fino a quel punto.

  • Multitasking

Indica la capacità di una persona che è in grado di fare diverse cose allo stesso tempo (e ovviamente non si usa solo in ambito business). 

  • B2B

LetteralmenteBusiness to Business”. Espressione che indica il commercio esclusivo tra aziende. Indica le relazioni che un’impresa detiene con i propri fornitori. Oppure indica la relazione che l’impresa detiene con clienti professionali, cioè altre imprese, collocate in punti diversi della filiera produttiva.

  • B2C

Letteralmente “Business to Consumer”. A differenza dell’acronimo visto precedentemente questo indica il commercio tra azienda e i suoi clienti per le attività di vendita e/o di assistenza.

Concludendo

Imparare alcune espressioni chiave del Business English è un accorgimento molto utile per migliorare l’inglese e comprendere clienti e colleghi stranieri che già usano queste espressioni. Se davvero vuoi che il tuo business decolli, devi necessariamente avere una buona conoscenza dei termini commerciali più diffusi. Nei momenti in cui dovrai gestire delle contrattazioni, negoziare con qualcuno, intrattenere relazioni commerciali con clienti e partner, l’inglese da ufficio ti sarà davvero utilissimo; ecco perché è importante conoscerne almeno le basi.

Stay Tuned!

P.s.: Caro lettore o cara lettrice se questo articolo ti è piaciuto e vuoi fare qualcosa per ringraziarci, non ti resta che condividerlo con i tuoi amici cliccando qui sotto.

Related Posts

Leave a reply


WhatsApp WhatsApp us